Il patto

Grazia e conoscenza,
consapevolezza e dominio
               del tempo, l'essenza
               del mondo, l'arbitrio.

entità che si raccoglie
oltre il limite visibile

      sussurrando profezie
      invocando antichi sogni

su di un velo di incertezza
or attonito, consapevole
si dissolve lentamente
  volge il volto al nuovo giorno

agghiacciante nell'intento, come fiato si disperde

  doni immensi prendon vita
  da sorgenti addormentate

tentazione non più lieve,
già padrona del pensiero

  blocca il battito ansimante
  rende il fato
        oscuro gelo

Il cammino si prospetta pieno d'ombra,
nella notte,
sotto stelle di realtà
  che neanche il tempo più comprende

     e la mente, accecata, da un oceano di visioni
     prende atto della debole, più sottile sensazione.

una via che più non teme
  il crepuscolo imminente

incatena le realtà con delle semplici parole.