Dinanzi agli occhi

Fiume freddo sotto ai piedi
le visioni nei riflessi,
nella trama e nel destino
le risposte tanto attese

diffidenza nel continuo
e spontanea acquiescenza.

Molte anime, e dintorni,
e pensieri volteggianti...
che accompagnano le scelte
tra distanza ed equilibrio.

Sfuma piano, aspettativa...
splendi forte, convinzione!

Appunti di vita
nel solletico del vento...
il nuovo mondo
si colora delle vecchie
esitazioni.

Distratta dal paesaggio
è la voglia di stupore
si riaccende nelle fiamme
di ordinarie situazioni.

Energia che si diffonde
come un guizzo muscolare
desiderio e frenesia
sulla punta della lingua

entusiasmo inestimabile
che nell’anime in un flusso
si raccoglie
e ve ne ha sete.

Gli edifici sullo sfondo
sono voci di conquista
che ora intonano capaci
quella musica dell’anima.